Il Canale della Muzza

indifferent

PERCORSO DIFFICOLTA’ MEDIA

way

56,3 Km

Pianura orientale del Milanese.

Partenza e arrivo:  Melzo

Tempo di percorrenza (senza le soste): 4 ore

Condizioni del percorso:piste ciclabili, argine del canale, strade provinciali a basso traffico.

 

Non è stato facile ma ce l’abbiamo fatta. Tracciare un itinerario per le biciclette in un lembo dell’hinterland di Milano solcato da autostrade, raccordi e svincoli, ferrovie, nodi per la logistica e altre varie cose molto ingombranti sembrava una missione impossibile.
Bisogna cercare quello che resta di bello e di intangibile. Come il canale della Muzza, una via d’acqua artificiale che porta linfa vitale alle campagne del Lodigiano e inizia dall’Adda presso Cassano.
Il giro parte da Melzo (facilmente raggiungibile con i treni del Passante di Milano) e ha come riferimenti Albignano e Corneliano Bertario (frazioni di Truccazzano), il lungo tratto sull’argine della Muzza, Paullo con le chiuse del canale, Peschiera Borromeo con un altro bel fortilizio, le sorgenti della Muzzetta.
La sorpresa: gran parte del percorso è su piste ciclabili o strade campestri.
Un piccolo scoop lungo il percorso: la chiesa di Rossate. Autore? Nientepopodimenoche Bramante.