Plis del Tormo

Un luogo di notevole interesse naturalistico è costituito dalle sorgenti del fiume Tormo, situate nella zona a sud di Arzago d’Adda in prossimità della strada ‘Bergamina’ in direzione Agnadello.
Il fiume Tormo è alimentato per tutto il suo corso dalle acque sorgive, si estende per ben 25 chilometri tra le province di Bergamo, Cremona e Lodi.
Il Fiume ha una portata perenne ed un fondo ghiaioso con depositi di sabbia, le sorgenti naturali da cui prende l’acqua garantiscono acque limpide e cristalline. Nasce dalla Roggia Murata nel Comune di Arzago d’Adda e sfocia nel fiume Adda ad Abbadia Cerreto.

Nel territorio del Parco sono ancora evidenti i segni dell’antica orografia rappresentata dalla morfologia delle scarpate del Fiume, ma anche le modifiche apportate dall’uomo nel corso dei secoli con lo scopo di bonificare i terreni per renderli coltivabili. Per secoli l’acqua è stata incanalata a scopi irrigui, se ne ha traccia già nel XV secolo; infatti nella mappa ‘Desegno de Crema et del Cremasco’ viene indicata l’origine del Fiume.
Il Parco locale di interesse sovracomunale del fiume Tormo è stato istituito dai comuni di Arzago d’Adda, Agnadello, Dovera, Monte Cremasco, Pandino, Palazzo Pignano, Abbadia Cerreto, Corte Palasio e Crespiatica per perseguire progetti di tutela e valorizzazione del corso d’acqua.

DOVE: Parco Sovracomunale del Fiume Tormo

INFORMAZIONI TURISTICHE

Parco Sovracomunale del fiume Tormo
Ente gestore: Comune di Pandino
Via Castello, 15
26025  Pandino (CR)
Segreteria di Pandino
Tel. 0373 973308 – 328
email: info@parcodeltormo.it
www.parcodeltormo.it

FATTI RAPIRE DAI NOSTRI ITINERARI

CICLOTURISMO
PER SCOPRIRE IN MODO "DOLCE"
E VIVERE CON ATTENZIONE
IL NOSTRO TERRITORIO

RICERCA GEOLOCALIZZATA

Utilizza la nostra Web App DIARIO DI VIAGGIO!
Scopri le bellezze della Media Pianura Lombarda e crea il tuo diario di viaggio!