Castel Rozzone

Castel Rozzone, che porta ancora i segni della centuriazione romana, si trovava lungo la “Strada dei Malgari” che da Bergamo e le sue valli, passando per Treviglio, arrivava a Crema e Piacenza. Ancora oggi è possibile vedere tracce di questa strada in Via dei Caradelli. La famiglia Rozzone, di origini milanesi, acquisì da Treviglio queste terre, nelle quali edificò un castello cinto da fossato. All’epoca nella terra confinante di Bringnano Gera d’Adda governava la famiglia di Visconti, tra queste non scorreva buon sangue. Infatti dopo lunghe diatribe e battaglie, nel 1492 i Visconti riuscirono ad ottenere in feudo Castel Rozzone attraverso un decreto Ducale di Milano, lasciando ai Rozzone un risarcimento in denaro e alcune proprietà del Paese. La comunità di Treviglio cercò con diverse cause legali di riappropriarsi delle terre di Castel Rozzone senza riuscirci, tant’è che i Visconti rimasero proprietari fino al 1892 quando la dinastia cessò.
Tracce dell’originaria fortificazione si vedono ancora nella Corte Castello che presenta strutture murarie in blocchi di pietra del basamento e della cornice nel portale d’ingresso.

 

I luoghi da scoprire a Castel Rozzone:

  • Corte Castello
  • Chiesa dei Morti del Contagio
  • Chiesa parrocchiale di San Bernardo

DOVE: Castel Rozzone (BG) Piazza Castello, 2

FATTI RAPIRE DAI NOSTRI ITINERARI

CICLOTURISMO
PER SCOPRIRE IN MODO "DOLCE"
E VIVERE CON ATTENZIONE
IL NOSTRO TERRITORIO

RICERCA GEOLOCALIZZATA

Utilizza la nostra Web App DIARIO DI VIAGGIO!
Scopri le bellezze della Media Pianura Lombarda e crea il tuo diario di viaggio!