Quadreria Crivelli a Trezzo sull’Adda

La raccolta museale Quadreria Crivelli è collocata nelle sale restaurate della Villa Comunale (sede della Biblioteca Alessandro Manzoni), rappresenta il nucleo più antico e prezioso della Quadreria Crivelli, dove s’impone per importanza una “Madonna con il Bambino”, eseguita su tavola, databile all’ultimo decennio del XV secolo ed assegnabile all’ambito leonardesco nella figura del pittore Bernardino de’ Conti.
Il periodo Neoclassico costituisce l’altra eccellenza della Collezione Crivelli che già conta la gradissima tela di Giuseppe Bossi “Edipo cieco che incontra le Figlie” esposta nel salone della Biblioteca e le due tele di Agostino Comerio “Maddalena penitente” e “Andromeda allo scoglio”, nell’atrio della Villa. Tra le sculture è esposta una copia dal gesso originale della statua di Schiller di Bertel Thorvaldsen. Nelle sale trova posto anche parte del mobilio originale della dimora Crivelli, anch’esso restaurato.
Si tratta di una raccolta significativa, fatta di dipinti, stampe, arredi e oggetti oggi riportati alla loro antica bellezza grazie a pazienti opere di restauro, messi in sicurezza ed esposti nelle tre sale della Villa, restaurate e riallestite su progetto dell’Arch. Elena Brambilla. Costituisce quel che resta di un collezionismo plurisecolare, che vide coinvolti i membri di una delle più importanti famiglie della nobiltà milanese, i Crivelli: tanto importante da fornire pure un papa (Urbano III, nel XII secolo), cardinali, vescovi e numerose figure di spicco nella vita politica e sociale della Lombardia. Una famiglia che aveva nel lussuoso Palazzo Crivelli di Via Pontaccio 12 a Milano la sua residenza maior, ma che, in tempi più recenti, possedette pure l’attuale Villa Comunale di Trezzo (“Villa Crivelli”, appunto), improntata al gusto del marchese Vitaliano: l’acquisizione da parte del Comune è infatti solo del 1966.
La raccolta museale Quadreria Crivelli è collocata nelle sale restaurate della Villa Comunale (sede della Biblioteca Alessandro Manzoni), rappresenta il nucleo più antico e prezioso della Quadreria Crivelli, dove s’impone per importanza una “Madonna con il Bambino”, eseguita su tavola, databile all’ultimo decennio del XV secolo ed assegnabile all’ambito leonardesco nella figura del pittore Bernardino de’ Conti.
Il periodo Neoclassico costituisce l’altra eccellenza della Collezione Crivelli che già conta la gradissima tela di Giuseppe Bossi “Edipo cieco che incontra le Figlie” esposta nel salone della Biblioteca e le due tele di Agostino Comerio “Maddalena penitente” e “Andromeda allo scoglio”, nell’atrio della Villa. Tra le sculture è esposta una copia dal gesso originale della statua di Schiller di Bertel Thorvaldsen. Nelle sale trova posto anche parte del mobilio originale della dimora Crivelli, anch’esso restaurato.
Si tratta di una raccolta significativa, fatta di dipinti, stampe, arredi e oggetti oggi riportati alla loro antica bellezza grazie a pazienti opere di restauro, messi in sicurezza ed esposti nelle tre sale della Villa, restaurate e riallestite su progetto dell’Arch. Elena Brambilla. Costituisce quel che resta di un collezionismo plurisecolare, che vide coinvolti i membri di una delle più importanti famiglie della nobiltà milanese, i Crivelli: tanto importante da fornire pure un papa (Urbano III, nel XII secolo), cardinali, vescovi e numerose figure di spicco nella vita politica e sociale della Lombardia. Una famiglia che aveva nel lussuoso Palazzo Crivelli di Via Pontaccio 12 a Milano la sua residenza maior, ma che, in tempi più recenti, possedette pure l’attuale Villa Comunale di Trezzo (“Villa Crivelli”, appunto), improntata al gusto del marchese Vitaliano: l’acquisizione da parte del Comune è infatti solo del 1966.

DOVE: Via Dante Alighieri, 16 Trezzo sull’Adda MI

INFORMAZIONI TURISTICHE

Orari
Visite guidate per singoli, gruppi e scolaresche in settimana solo su prenotazione.
SABATO 14:45/16:45 apertura ai visitatori senza guida.

Per prenotazioni visite:
02-9092569 – Lunedì e Giovedì 9:30 /12:30
345-9132210
e-mail: info@prolocotrezzo.comprenotazioni@prolocotrezzo.com

FATTI RAPIRE DAI NOSTRI ITINERARI

CICLOTURISMO
PER SCOPRIRE IN MODO "DOLCE"
E VIVERE CON ATTENZIONE
IL NOSTRO TERRITORIO

RICERCA GEOLOCALIZZATA

Utilizza la nostra Web App DIARIO DI VIAGGIO!
Scopri le bellezze della Media Pianura Lombarda e crea il tuo diario di viaggio!