Home Calendario Eventi Giornate dei castelli, palazzi e borghi medievali

Giornate dei castelli, palazzi e borghi medievali

 DOMENICA 2 OTTOBRE  TORNANO LE VISITE GUIDATE AI CASTELLI E BORGHI SPARSI NELLE PROVINCE DI BERGAMO, BRESCIA, CREMONA E MILANO.
DAL 2 OTTOBRE  PREVISTO IN AGGIUNTA UN SERVIZIO IN PULLMAN CON UN PERCORSO SPECIFICO IN PARTENZA DAI CAPOLUOGHI LOMBARDI

 

Domenica 2 ottobre tornano con tante novità gli attesissimi appuntamenti con il circuito dei Castelli Aperti di Pianura da scoprire, che permettono a migliaia di visitatori di scoprire le bellezze storiche e artistiche della media pianura lombarda.

Superati i due difficili anni di pandemia, già nel primo semestre 2022 la manifestazione “Giornate dei castelli, palazzi e borghi medievali” ha contato ben 15.600 visitatori, un ritorno agli elevati numeri precovid e segno di una volontà di ripresa e forte interesse per queste località ricche di storia e fascino spesso ai margini dei circuiti turistici. Come di consueto, nelle 24 località aderenti saranno organizzate visite guidate ogni prima domenica del mese, da settembre a novembre, più la festività del 1° novembre.
Fra le novità di questa edizione autunnale spicca il nuovo servizio in pullman, realizzato grazie al contributo del bando OgniGiorno inLombardia promosso da Regione Lombardia: a partire dal 2 ottobre il servizio inpullman permetterà di visitare percorsi comprensivi di due o tre borghi o castelli, unitamente a un gustoso pranzo, partendo ogni volta da una città diversa e con un percorso differente, per tema e località di destinazione.

Per visualizzare il programma del servizio in pullman clicca qui

Rimane sempre valida in ogni caso la formula apprezzata da anni dalle migliaia di turisti per semplicità e autonomia organizzativa: nelle giornate di apertura, ciascun visitatore può liberamente scegliere tra le numerose località proposte quali e quante realtà visitare, sulla base degli orari di apertura e della
disponibilità di visite guidate in ciascuna località, sempre consultabili e aggiornati sul sito dell’associazione Pianura da Scoprire: www.pianuradascoprire.it.
In ogni castello o borgo, oltre alle visite guidate, si potrà partecipare agli eventi che i comuni organizzano in concomitanza delle giornate di apertura. Immersi nella pianura i turisti potranno scoprire luoghi di solito non fruibili, imponenti e suggestive dimore di grandi condottieri, luoghi di battaglie e
leggende, come pure tanti piccoli borghi, custodi di un ricco passato.

La ricchezza di fortificazioni e strutture difensive della media pianura lombarda non ci deve sorprendere: nel Medioevo questo territorio rappresentava un importante confine, in particolare tra il Ducato di Milano e la Repubblica di Venezia, che oggi ci ha lasciato importanti eredità in termini architettonici e storico artistici.

DI SEGUITO L’ELENCO CON TUTTE LE REALTÀ ADERENTI

  • BORGO SAN GIACOMO (BS)
    Orari in fase di aggiornamento
  • CASTELLO DI PADERNELLO – FRAZ. DI BORGO SAN GIACOMO (BS)
  • PALAZZO VISCONTI -BRIGNANO GERA D’ADDA (BG)
    Non visitabile domenica 2 ottobre 
  • IL PAESE DEI MURI DIPINTI – CALCIO (BG)
  • CASTELLO SILVESTRI – CALCIO (BG)
  • BORGO STORICO DI CASSANO D’ADDA (MI)
    Non visitabile domenica 2 ottobre
  • CASTELLO DI CAVERNAGO (BG)
  • CASTELLO DI MALPAGA – FRAZ. DI CAVERNAGO (BG)
  • BORGO MEDIEVALE DI COLOGNO AL SERIO (BG)
  • BORGO STORICO DI COVO (BG)
  • CENTRO STORICO DI CREMA (CR)
  • PALAZZO ZURLA DE POLI – CREMA (CR

  • BORGO STORICO DI MARTINENGO (BG)
  • BORGO STORICO DI ORZIVECCHI (BS)
  • CASTELLO VISCONTEO – PAGAZZANO (BG)
  • CASTELLO VISCONTEO – PANDINO (CR)
  • CASTELLO BARBO’ – PUMENENGO (BG)
  • BORGO STORICO DI RIVOLTA D’ADDA (CR)
    Non visitabile domenica 2 ottobre
  • BORGO STORICO – ROMANO DI LOMBARDIA (BG)
  • CASTELLO COLLEONI – SOLZA (BG)
  • PALAZZO BOTTI – TORRE PALLAVICINA (BG)
  • MUSEO STORICO VERTICALE – TREVIGLIO (BG)
  • CASTELLO DI TREZZO SULL’ADDA (MI)
  • ROCCA ALBANI E BORGO  – URGNANO (BG)

Borgo San Giacomo (BS)
storico 

Orari in fase di aggiornamento

 Padernello – fraz. di Borgo San Giacomo (BS) 
Castello

Il Castello di Padernello si erge oggi nelle sue possenti ma eleganti forme di maniero, circondato dal fossato a dominare con la sua figura il piccolo paese che fu della nobile casata dei Martinengo. Tra i punti di riferimento storici e culturali della bassa bresciana, il Castello di Padernello fu edificato nel XV secolo e fu più volte rimaneggiato nel tempo fino a trasformarsi nel ‘700 in villa signorile con la conformazione ancora visibile oggi. Location di gran fascino circondato dal fossato e dotato di ponte levatoio tuttora perfettamente funzionante, il Castello di Padernello è gestito e valorizzato dall’omonima fondazione che accompagna i visitatori in interessanti visite guidate alla scoperta dei segreti del maniero.

Le visite guidate si terranno nei seguenti orari: 10.30, 14.30, 15.00, 15.30, 16.00, 16.30, 17.00 e 17.30. Prenotazione obbligatoria cliccando qui

Costo della visita:
– adulti intero: € 7,50,
– ridotto: dai 13 ai 25 anni € 6,00, mentre dai 7 ai 12 anni € 4,00
– gratuito fino a 6 anni.

Per info e prenotazioni:
– prenotazione online al seguente link 
– tel. 030 9408766
– mail:  info@castellodipadernello.it
– sito: www.castellodipadernello.it

Punto di ritrovo presso la Fondazione Castello di Padernello sito in via Cavour, 1 -25022 Borgo San Giacomo (BS).

Brignano gera D’Adda (BG) 
Palazzo Visconti

Non visitabile domenica 2 ottobre

Calcio – il paese dei muri dipinti (BG) 
Tour dei murales

Con un’originale idea l’Amministrazione Comunale ha deciso di trasformare le vie e le piazze di Calcio in una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto. In questa esposizione, composta da 47 Murales realizzati sia da artisti di calibro nazionale e internazionale (Bodini, Faini, Repossi, Migliaccio, Longaretti, Dragoni, Boni, Baggi, Gritti) sia da Accademie delle Belle Arti (Barcellona, Brescia, Sassari, Brera, Birmingham, Vienna) sia da pittori calcensi, parte dominante ha la storia di Calcio, il suo territorio e la sua gente.

Scopri questo museo a cielo aperto grazie alle visite guidate gratuite (offerta libera) a cura delle Pro Loco Calciana, con partenza  dalla sede Pro Loco Calciana in via Papa Giovanni XXIII n 127

Le visite guidate, con obbligo di prenotazione, si terranno nei seguenti orari: 15.00, 16.00 e 17.00
Cani ammessi, adatti per carrozzine.
Massimo 25 persone per turno.

Per info e prenotazioni:
– mail: prolococalciana@gmail.com

Parcheggio consigliato:  parcheggio lungo la via o in piazza San Vittore
La visita ha una durata di 45 minuti / 1 ora.

La Pro Loco Calciana non prende le prenotazioni per le visite a Castello Silvestri. Per visitare il castello si veda sotto.

Accessibile per disabili

Calcio (BG) 
Castelli Silvestri

Il castello Silvestri sorge sulle rovine di una villa romana del II sec. D.C. Le vicissitudini del castello furono numerose e a causa della sua posizione di confine fu inizialmente fortificato ed inseguito sottoposto a diverse ristrutturazioni. Oggi la costruzione presenta un duplice aspetto: la parte verso ovest ricorda l’austerità della costruzione fortificata, mentre a est, con i giardini pensili e le serre suggerisce l’idea di una residenza signorile. Diventò proprietà privata nel 1956.

Le visite guidate, si terranno nei seguenti orari:  14.00, 15.00 e 16.00

Costo della visita:
– € 4,00,
– gratuito per bambini fino ai 12 anni e per potatori di handicap.

Per informazioni e prenotazioni:
– tel. 348. 2867272 dalle ore 16 alle 18 (anche whats app)
– sito: www.castellosilvestri.com

Ingressi al castello: pedonale da Via della Chiesa Vecchia mentre con auto da Via Basse -Oglio Sotto (capienza parcheggio massimo 40 posti auto).

Parzialmente accessibile per disabili.

Cassano d’Adda (MI) 
Borgo storico

Non visitabile domenica 2 ottobre

Cavernago (BG)
Castello

Il castello di Cavernago esisteva già nel sec. XIII, era dotato di fossato ed apparteneva ai Canonici della Cattedrale di S. Alessandro in Bergamo. Da loro il condottiere Bartolomeo Colleoni lo acquisì con due atti del 1470 e 1473. Da lui passò ai suoi discendenti, i Martinengo Colleoni. Negli anni ’20 del sec. XVII gran parte del complesso venne decorato con pregevoli affreschi; ulteriori campagne decorative seguirono lungo il resto del secolo. Nella prima metà del ‘700 venne realizzato lo scalone elicoidale attribuito all’arch. Filippo Juvarra.
I Martinengo Colleoni lo possedettero sino al 1876 e vi abitarono sino al 1885. Dal 1950 appartiene alla famiglia dei principi Gonzaga di Vescovato che ha iniziato un’opera di restauro. La visita al castello di Cavernago comprende, oltre all’ingresso in alcune sale affrescate, anche la salita alla torre che permette di ammirare il paesaggio circostante a 360 gradi. Oltre al castello è possibile visitare anche la chiesa di San Marco  e la chiesetta della Beata Vergine (pregevole cappella Martinengo Colleoni)

Le visite guidate saranno dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00 (ultimo ingresso alle 17.00). Gradita la prenotazione.

Contributo per la visita:
– € 5,00,
– gratis fino a 12 anni e per tutti i residenti del comune di Cavernago.

Per informazioni e prenotazioni:
– mail: proloco.cavernagomalpaga@gmail.com
– tel. 345 1626046 (orali serali oppure whatsapp)
– sito: www.coglia.org

La visita ha una durata di un’ora e 15 minuti.

 Frazione Malpaga – Cavernago (BG)

Castello di Malpaga

Nel cuore del borgo di Malpaga si trova il castello Colleonesco, di antiche origini medioevali. Grazie alla sua rilevanza storica, architettonica e ai cicli di affreschi ancora ben conservati, il castello è considerato una delle più interessanti costruzioni della bergamasca.

Per visitare il castello sono disponibili due opzioni: audioguida o visita guidata.

1) Opzione con audioguida
Dalle 10 alle 18 (orario continuato con possibilità di accedere all’orario desiderato): una visita tra le Sale del Castello, guidati dalla voce di Medea, la figlia prediletta di Bartolomeo Colleoni.

Attraverso la APP Malpaga Castle Experience, adatta anche ai bambini, vi addentrerete nei meandri del Castello e scoprirete avvincenti storie legate a questo luogo fuori dal tempo e le straordinarie gesta del suo famoso proprietario Bartolomeo Colleoni, Capitano Generale della Repubblica di Venezia.
Scaricate GRATIS sul vostro cellulare l’App “Malpaga Castle Experience” e portate con voi gli auricolari (con il filo, non quelli Bluetooth).
Arrivati al Castello vi verrà consegnato il codice di avvio e sarete pronti per immergervi nella storia!
Qualora non riusciste ad utilizzare il vostro cellulare o voleste aggiungere un dispositivo in più é possibile noleggiarlo ad un prezzo aggiuntivo sotto la voce “NOLEGGIO TELEFONO”

E’ obbligatoria la prenotazione.
Per prenotare la visita con opzione audioguida bisogna utilizzare il seguente link: www.eventbrite.it

2) Opzione con guida
Visita guidata alle ore 11.30 e 15.30.
La visita ha una durata di 1 ora.

E’ obbligatoria la prenotazione.
Prenotazioni al seguente link: www.eventbrite.it. E’ possibile prenotare sotto la voce “BIGLIETTI” la visita guidata con la Guida in persona.

Costo della visita:
– variabile in base all’opzione scelta

Per informazioni e prenotazioni:
– mail: prenotazioni@castellomalpaga.it
– sito: www.castellomalpaga.it

INGRESSO: Via Marconi 20,Cavernago (fraz.Malpaga) – BG.

Parzialmente accessibile per disabili.

Cologno al Serio (BG)
Borgo medievale

Da antico castello a rocca Veneta: le molteplici sfaccettature di un borgo medievale, le cui origini risalgono a più di 2000 anni fa. Lasciatevi trasportare in un viaggio temporale che vide Cologno contraddistinguersi come avamposto della Signoria Viscontea ed, in seguito, della Repubblica Veneta, nel quale spicca la figura protagonista del Colleoni.
Un borgo tutt’oggi conservato nella sua identità storica e nel suo splendore artistico: dall’inalterata cinta muraria alle quattro torri di ingresso al centro storico, passando per gli antichi affreschi del Cavagna. In una sola parola: incantevole. La visita guidata su prenotazione comprenderà: la sala cavallo, l’antica Rocca ora sede del Comune, le vecchie prigioni, il fossato medioevale e il  museo della Civiltà contadina.

Le visite guidate su prenotazione si terranno nei seguenti orari: 10.00, 11.00, 14.30, 15.30 e 16.30.

Costo della visita:
– intero € 3,00,
– gratis fino ai 12 anni.

Per informazioni e prenotazioni:
– mail: info@prolococolognoalserio.org
– sito: www.prolococolognoalserio.org

Ritrovo per le visite guidate di fronte alla porta di via Rocca.
Parzialmente accessibile per disabili.

Covo (BG)
Borgo storico

Nel borgo di Covo spicca la chiesa parrocchiale intitolata ai santi Filippo e Giacomo. Al proprio interno custodisce la reliquia di san Lazzaro, donata alla popolazione dallo storico condottiero Bartolomeo Colleoni. Di notevole importanza la torre del castello edificato da Buoso da Dovara, unico edifico ancora esistente tra quelli edificati dal condottiere cremonese. Inoltre vari luoghi del paese sono stati abbelliti da muri dipinti che raccontano la sua storia, le sue origini e il suo legame con il territorio.

Le visite guidate, su prenotazione, si terranno nei seguenti orari: 9.30, 11.00, 15.30 con ritrovo presso Piazza Santi Apostoli (a lato della chiesa).

Le visite guidate sono gratuite.

Per informazioni e prenotazioni:
– cell. Pro Loco: 3517090327 (solo whatsapp)

Parzialmente accessibile per disabili.

Crema (CR)
Centro storico

La città di Crema, collocata al centro della Lombardia, divenne un centro attrattivo per la sua posizione strategica. Nel cuore della città fu eretta una cittadella difensiva caratterizzata dal Palazzo Comunale con la Torre Guelfa e la chiesa di Santa Maria della Mosa, ora Cattedrale. Fu assoggettata ai Visconti e successivamente alla Repubblica di Venezia. Ancor oggi Crema rappresenta un unicum nel panorama delle città lombarde caratterizzandosi per le sue bellezze artistiche e per le sue atmosfere seicentesche. Attraverso una passeggiata tra le stupende vie e piazze pavimentate in pietra e porfido, in una atmosfera ricca di fascino e storia, potrete ammirare bellissime chiese di svariate epoche, come Santa Maria delle Grazie e la Chiesa della SS. Trinità.Al termine di Via XX Settembre, via del centro ricca di negozi, vi accoglierà la grandiosa Piazza Duomo, il luogo con la maggiore densità di elementi storico-architettonici: la Cattedrale gotica cistercense, il Torrazzo rinascimentale, il Palazzo Comunale in stile veneziano, la Torre Guelfa di epoca comunale, il Palazzo Vescovile, elegante esempio del rinascimento lombardo, e il Palazzo Pretorio, altra opera veneziana del XVI sec.

Ci sono 2 modalità per visitare la città di Crema con la Pro Loco:
– VISITA IN AUTONOMIA
La giornata alla scoperta di Crema potrà essere effettuata a partire dalle ore 10 con ritrovo presso il Campo di Marte (Via Giovanni Vailati c/o Parco comunale Campo di Marte, 26013 Crema CR), dove il personale addetto distribuirà materiale informativo per visitare la città: mappa con indicazione dei principali monumenti, istruzione per utilizzare l’audioguida gratuita tramite cellulare.
Per maggiori dettagli sulle proposte di visita clicca qui.

– VISITA GUIDATA
La visita guidata, su prenotazione,  invece si terrà alle ore 10.30.
Per maggiori dettagli sulle proposte di visita clicca qui.

Costo della visita:
– € 8,00 a persona,
– gratuito per i bambini fino ai 12 anni e portatori di handicap.

Per informazioni e prenotazioni:
– info@prolocrema.it
– per prenotare consulta il seguente link cliccando qui

Crema (CR)
Palazzo Zurla de Poli

Edificato nel 1520 dal nobile Leonardo Zurla sulle fondamenta di un torrione medievale chiamato “El Zorla”, il palazzo è un esempio di villa di caccia dai canoni cinquecenteschi lombardi, nella stagione del dominio della Serenissima su Crema. Lo sfarzo degli ambienti si sprigiona solo una volta varcato il portone: il solenne Salone d’Onore, affrescato con la raffigurazione della storia di Amore e Psiche ispirata a Le Metamorfosi di Apuleio, e le tre sale attigue del piano nobile, sono decorati con cicli pittorici dei maggiori artisti lombardi del tempo, tra cui Aurelio Buso De Capradossi e Giovan Battista Castello, detto “Il Bergamasco”. Il palazzo si propone come un significativo elemento che con i suoi 500 anni arricchisce la storia dei monumenti cittadini. La Famiglia De Poli, proprietaria della dimora, offre con passione la propria casa per promozione artistica e culturale, aprendo le porte ai visitatori dopo anni di restauro conservativo e secoli di estrema riservatezza.  Dal 2020, Palazzo Zurla De Poli è membro dell’Associazione Dimore Storiche Italiane (ADSI).

Le visite guidate si terranno nei seguenti orari: 11:00, 15:00, 16:00 e 17:00 con obbligo di prenotazione

La visita alla dimora cinquecentesca consiste in un tour guidato in piccoli gruppi da una guida laureata in storia dell’arte, si visitano il giardino fiorito all’italiana, la corte e il piano nobile affrescato, arredato e vissuto dalla famiglia.

Costo della visita:
– adulto € 10,00,
– gratuito per gli under 12 e per i disabili.

Per informazioni e prenotazioni:
– mail:info@palazzozurla-depoli.it
– per messaggio al:  339 8086059

Ritrovo per la visita presso  Palazzo Zurla De Poli – Crema, via Tadini 2 , centro storico (Parcheggio vicino).

Parzialmente accessibile per disabili (la dimora presenta una scalinata d’ingresso al palazzo priva di ascensori).

Martinengo (BG)
Borgo medievale

Martinengo ha una storia antica che, partendo dai Romani, passa dai Longobardi, cui si deve il nome della città, per arrivare alla Repubblica di Venezia e a Bartolomeo Colleoni.
Vistare il borgo storico di Martinengo… è un vero e proprio viaggio nella la storia. Passeggiando lungo i suoi portici medievali ammirerete le vestigia medievali e scoprirete tutti gli aneddoti della sua lunga storia!
Si inizia dalla esclusiva visita di una casa privata che gentilmente apre le porte ai visitatori per mostrare gli incredibili reperti di epoca romana rinvenuti nel salotto di casa.

Si prosegue poi con la visita dei resti della torre del castello altomedievale, i caratteristici portici quattrocenteschi di Via Tadino, la facciata dell’antico palazzo comunale e la particolarissima torre dell’orologio, i pregevoli affreschi dell’ex Convento di Santa Chiara solitamente chiuso al pubblico. Infine visita esterna del “Filandone”, maestoso esempio di archeologia industriale nonché set del film “L’albero degli zoccoli”.

Per tutta la giornata lungo i portici medievali mercatino del collezionismo e dell’antiquariato.

Le visite guidate si terranno alle ore 10.30 e 15.30. Gradita la prenotazione.

Costo della visita:
– intero € 5,00,
– gratis fino ai 12 anni.

Per informazioni e prenotazioni:
– mail: info@martinengo.org
– tel. 0363 988336 (mar-gio-sab dalle 9.00 alle 12.30)
– www.martinengo.org

Ritrovo biglietteria presso la  sede della Pro Loco in Via Allegreni, 29 (centro storico).

Accessibile per disabili.

Orzivecchi (BS)
Borgo storico

Orzivecchi si sviluppò come avamposto romano a controllo del fiume Oglio, successivamente nacque la Pieve di Bigolio che resse per secoli un vasto territorio.  Nel 1433 divenne un importante feudo dei conti  Martinengo Cesaresco. Si visitano tra gli altri: Palazzo Martinengo, ora sede del municipio, dove si potranno ammirare  interessanti affreschi di epoca cinquecentesca. L’Oratorio dei Disciplini, un piccolo gioiello ricco di affreschi. La parrocchiale dedicata ai SS Pietro e Paolo, costruita a partire dal 1740. La chiesa è ricchissima di opere d’arte tra cui spiccano gli affreschi della volta di Carlo Innocenzo Carloni e la pala dell’altare Maggiore realizzata da Giovan Battista Moroni in collaborazione col Moretto. Il Santuario della Madonna della Pieve (Pieve di Bigolio) è un luogo di forte devozione mariana, che conserva il bellissimo altorilievo rappresentante “La Dormitio Virginis”. All’esterno è visitabile lo scavo archeologico dove venne ritrovata l’Ara Romana dedicata al dio pagano Bolgolio che probabilmente diede il nome al sito.

Le visite guidate, su prenotazione, si terranno nei seguenti orari:

  • Percorso classico: Palazzo Martinengo, Oratorio dei Disciplini, Chiesa parrocchiale. Facoltativa la visita della Pieve di Bigolio. (NB: trasferimento con mezzi propri) mattina visita alle ore 10 mentre nel pomeriggio visita alle ore 15.00 (durata della visita un’ora e 45 minuti).
  • Percorso novità: Palazzo Martinengo con accesso anche ai siti privati: palazzo comunale, palazzo Nodari con giardini e cortile, Scuderie Martinengo. Visita nel pomeriggio alle ore 16.00.

Costo della visita:
– adulti intero € 5,00,
– gratuito per bambini fino ai 15 anni, persone  diversamente abili e per i Soci e sostenitori della associazione Amici della Disciplina O.D.V:

Per info e prenotazioni:
– tel. 3290260544 (anche whatsapp  per prenotazioni)
– mail: amicidelladisciplina@outlook.com

Il ritrovo per le visite guidate si trova presso la Chiesa dei Disciplini, Via disciplina 4. Orzivecchi (BS).
Si prega di arrivare almeno 10 minuti prima dell’inizio. E’ disponibile  un comodo parcheggio in piazzale unità d’Italia, vicino alle scuole elementari site in via Matteotti, 37 Orzivecchi (BS).

Siti accessibili ai disabili tranne il  matroneo della Disciplina.

Pagazzano (BG) 
Castello

La visita al castello di Pagazzano comprende: il palazzetto cinque-settecentesco con l’imponente camino con i fregi viscontei, l’originale pavimento in cotto, la scalinata in pietra a ventaglio, la corte d’onore dalla pavimentazione in mattonato, il Mastio da cui si può ammirare il paesaggio, la visita del Museo della civiltà contadina (allestito nei suggestivi sotterranei) e del museo multimediale dei “Castelli di confine”.
E’ possibile inoltre visitare il M.A.G.O. – Museo Archeologico delle Grandi Opere – con i reperti rinvenuti negli scavi archeologici delle importanti infrastrutture pubbliche che hanno interessato la pianura bergamasca.

Le visite guidate si terranno dalle 9.00 alle 17.00  con obbligo di prenotazione. Clicca qui per accedere al link diretto per la prenotazione.

Costo della visita:
– variabile in base ai percorsi di visita.

Per informazioni e prenotazioni:
– mail: visitepagazzano.gcc@gmail.com
– tel. 320 2220411
– sito: www.castellodipagazzano.it.

Ritrovo di fronte al Castello in Piazza Castello.
Durata visita completa Castello e Musei 2 ore; visita solo al Castello circa 1 ora, visita solo al Museo Archeologico circa 40 minuti.

Parzialmente accessibile per disabili.

Pandino (CR)
Castello Visconteo

L’accesso al Castello Visconteo di Pandino sarà possibile con la prenotazione di Visite Guidate. I visitatori verranno accompagnati in piccoli gruppi, di massimo 15 persone, alla scoperta di spazi esterni, esposizioni e sale. Il percorso prevede la visita alla corte interna, porticati e ingressi, ad alcune sale del piano terra, al loggiato, all’esposizione permanente dedicata a Marius Stroppa, alle sale didattiche ed alla Sala affreschi. La durata della visita sarà di circa 50 minuti.

Le visite guidate, su prenotazione, si terranno nei seguenti orari: 11.30, 16.30 e 17.00.

Costo della visita:
– adulti intero € 5,00,
– ridotto € 4,00 (Adulti over 70 – Visitatori dai 6 ai 18 anni – Insegnanti muniti di certificazione – soci FAI),
– gratuito (Fino a 6 anni – diversamente abili con un accompagnatore – guide turistiche munite di tesserino di abilitazione).

Per info e prenotazioni:

Le prenotazioni dovranno essere fatte tramite email, 24 ore prima della visita.

La richiesta deve comprendere giorno e orario scelto e devono essere indicati anche i dati di un referente per la prenotazione (nome, cognome, numero cellulare). Mail: turismo@comune.pandino.cr.it  

I visitatori potranno attendere la guida davanti all’ufficio turistico, ingresso sud del castello Visconteo (Via Castello, 15 – Pandino).

In più:

Domenica 2 Ottobre siete tutti invitati a giocare tra le mura antiche del castello Visconteo dalle ore 9 alle ore 18. Per info pandino@progettogaming.it

Ci saranno 60 tavoli di GdR in 3 sessioni diverse posizionati in Castello e presso la Piazza Vittorio Emanuele III. La partecipazione è gratuita, prenota il tuo tavolo!

  • Inoltre potete partecipare alle conference:
  • “scopriamo il gioco di ruolo dal vivo”
  • GDRrante: l’esperienza di un master nomade
  • Gioco consapevole: tutti i giochi vanno bene per ogni età?
  • Il Rosso ci parla del gdr sul territorio
  • GDR LAB ci spiega come il gioco possa aiutare sul lavoro

Per info pandino@progettogaming.it

Eventbrite per prenotare i posti per le sessioni di Castledadia a Pandino: bit.ly/3B33B86

Pumenengo (BG)
Castello Barbò

Visita al castello Barbò di Pumenengo situato all’estremo confine sud della provincia di Bergamo. L’ampio cortile interno è di forma trapezoidale con pavimentazione in ciottoli. L’intera struttura è realizzata in cotto e borlante di fiume. Sul lato sud al primo piano, che doveva essere il piano “nobile”, vi è un grande salone con pareti interamente affrescate, oggi usata come sala consiliare.

Le visite guidate, su prenotazione, si terranno alle ore 10.30, 14.00, 15.00, 16.00 e 17.00 (visita al castello Barbò, alla chiesa parrocchiale e alla chiesetta di san Giorgio).

Nella mattinata di domenica 2 ottobre, il  castello farà da cornice al passaggio della rassegna di auto d’epoca “Travagliato cavallo nel motore”

Costo della visita:
– intero € 5,00,
– gratuità per gli under 12.

Per informazioni e prenotazioni:
– tel. 339 6434403
– mail: annlanz@libero.it
– sito: www.comune.pumenengo.bg.it

Ingresso in Via Piazza Castello Barbò, 3 Pumenengo. Gli amici a 4 zampe possono entrare solo nel castello.
Parzialmente accessibile per disabili.

Rivolta d’Adda (CR)
Borgo storico

Non visitabile domenica 2 ottobre

Romano di Lombardia (BG) 
Borgo storico 

Visita al borgo storico che conserva un impianto tipicamente medievale. Il percorso partirà da Piazza Roma. Per poi proseguire con la visita  a Palazzo Rubini -storica residenza del tenore di origine romanese- e visita interna della Basilica di San Defendente. Si proseguirà alla scoperta di Palazzo della Ragione, dei portici della Misericordia, di Porta Brescia e di altri luoghi ricchi di fascino.

Ritrovo in piazza Roma ore 14.45 – h 15 partenza dell’itinerario

Tappe: Palazzo Rubini, Basilica S. Defendente, Palazzo della Ragione, Portici della Misericordia, Porta Brescia, Cimitero della Gamba.

Costo della visita: € 5,00 da pagare in loco – gratis fino ai 12 anni e disabili

Costo della visita:
– intero € 5,00 da pagare in loco
– gratis fino ai 12 anni e disabili

In più:

In piazza Fiume saranno presenti stand gastronomici in occasione del “Romano street food festival”. Verso le ore 17.30 è previsto l’arrivo della manifestazione Gravel Sul Serio.

Per informazioni e prenotazioni:
Biblioteca comunale: 03633982342

–  mail: biblioteca@comune.romano.bg.it

Percorso accessibile per disabili.

Solza (BG)
Castello

Il Castello di Solza è noto per essere il luogo che, nel 1395, diede i natali al celebre condottiero Bartolomeo Colleoni. La struttura è il risultato di molteplici interventi che si sono susseguiti nei secoli: alle costruzioni militari, nobili e potenti, si sono sovrapposte strutture a vocazione agricola. Il complesso si compone della cinta muraria che racchiude la corte coi suoi fabbricati e dei resti di una torre. Il castello riveste così un valore eccezionale rispecchiando la storia stessa dell’Isola bergamasca. Le visite guidate sono a cura dalla Compagnia d’Arme del Carro che si occupa di ricostruzioni storiche e “living history” con abiti di metà XV secolo di una compagine di fanteria colleonesca.  La Compagnia rievoca così in Castello la guarnigione colleonesca che all’epoca manteneva in presidio la struttura dando la possibilità al visitatore di calarsi completamente nell’ambientazione.
Oltre alla spiegazione storica e artistica del Castello, la Compagnia illustrerà anche la figura di Bartolomeo Colleoni e gli allestimenti di ricostruzione storica di metà XV secolo, che verranno di volta in volta presentati alternando elementi civili e militari come armi e parti di armature.
Questa visita guidata darà la possibilità di vivere realmente il Castello con altri occhi e immergersi più profondamente nell’ esperienza.

La visita guidata, su prenotazione, si terrà alle ore 15.30.
In questa visita guidata oltre alla parte riguardante il castello e  la figura di Bartolomeo Colleoni verrà approfondita l’armatura da homo d’arme, dalla vestizione e la spiegazione di tutte le parti fino al  combattimento.

Apertura biglietteria da mezz’ora prima del gruppo.

Costo della visita:
– intero € 5,00,
– gratis fino ai 12 anni e per le persone disabili.

Per informazioni e prenotazioni:
– mail: compacarro@gmail.com
– sito: www.compacarro.org

Ritrovo davanti al castello in Piazza Colleoni, 3 Solza (BG). La durata della visita sarà di circa 1 ora.

Accessibile per disabili.

Torre Pallavicina (BG)
Palazzo Botti

Il Palazzo Oldofredi Tadini Botti è un gioiello del secondo Quattrocento, costruito per volontà di Tristano Sforza. Dopo la pace di Lodi del 1454 che aveva posto fine allo scontro tra il Ducato di Milano e la Repubblica di Venezia,  infatti venne assicurato un periodo di pace ed equilibrio territoriale.
Già nella seconda parte del 1400  divenne la dimora estiva degli Sforza, utilizzata per feste bucoliche e battute di caccia. Di particolare interesse sono alcune stanze e la loggia.
La seconda sala, che celebra il matrimonio di Elisabetta Sforza, figlia illegittima di Tristano, è interamente dedicata alla Favola di Amore e Psiche contenuta nelle Metamorfosi di Ovidio.

Le visite guidate si terranno ogni ora dalle 15.00 alle 18.00  con obbligo di prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni:
– tel. 347.3839302 (dalle 18 alle 19.30)
– mail: calabrodesire96@gmail.com

 Treviglio (BG)
Museo Verticale 

La città di Treviglio conserva una lunga storia! Secondo un’antica tradizione, all’epoca delle invasioni barbariche gli abitanti di tre villaggi vicini, Cusarola, Pisniano e Portoli, decisero – per ragioni di difesa – di fondare insieme un nuovo villaggio fortificato sul sito dell’attuale città. Posto all’incrocio di importanti vie di comunicazione, Treviglio dovette subire assedi e saccheggi nel corso, prima delle guerre tra Comuni e Impero, e poi tra la Serenissima e il Ducato di Milano. In tempo di pace, però, sviluppò i commerci e l’artigianato. Il Museo Verticale di Treviglio è un percorso nella storia che si sviluppa per sezioni percorrendo i sette livelli della torre civica. Salendo le scale, il visitatore si immerge in una successione di esperienze multimediali e interattive in grado di comunicare la storia della città e gli eventi collettivi che ne hanno costituito l’identità nel tempo. Dal punto più alto accessibile della torre, posto appena sotto la cella campanaria, il visitatore potrà godere di una vista eccezionale sulla pianura circostante.

Domenica 2 ottobre possibilità di partecipare alla visita guidata teatralizzata per incontrare personaggi illustri della storia di Treviglio in una camminata che vi porterà alla scoperta del territorio.

Questo spettacolo teatrale itinerante a cura della compagnia teatrale “La gilda delle arti” vi guiderà in una camminata lungo l’AgriMuseo Orizzontale accompagnati dalle guide del Museo e da incursioni teatrali che vi faranno conoscere storia e personaggi della città di Treviglio-

Partenza ore 16.00, piazza Manara

Durata circa 2,5 ore (6 km)

Prenotazione obbligatoria al seguente link 

Per informazioni:
– mail: trevigliomusei@comune.treviglio.bg.it
– sito: www.comune.treviglio.bg.it

Il luogo di ritrovo è Piazza Manara, Treviglio.

Trezzo sull’Adda (MI)
Castello

Tra Milano e Bergamo, a pochi chilometri da laghi e montagne, nello scenario del Parco dell’Adda Nord sorge Trezzo. La sua storia ha radici profonde e si snoda  tra Celti, Romani e Longobardi.
Il Castello Visconteo è l’emblema di Trezzo sull’Adda e fu teatro di numerose vicende legate al Barbarossa e alle famiglie Torriani, Visconti e Sforza: secoli di cavalieri, lotte e conquiste. Dall’alto dei 42 metri della poderosa torre si può ammirare il borgo antico di Trezzo, cresciuto intorno alla fortificazione.

Le visite guidate al castello si terranno al mattino alle ore 10.00 e 11.00 mentre nel pomeriggio alle ore: 14.00, 15.00, 16.00 e 17.00 .

La torre del castello sarà aperta dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.

Costo della visita:
– intero € 6,00,
– ridotto € 3,00 (bambini dai 6 ai 12 anni),
– gratuito sotto i 6 anni.

Per informazioni e prenotazioni:
– mail: prenotazioni@prolocotrezzo.com
La prenotazione si deve considerare conclusa solo a ricevimento conferma da parte della segreteria. Saldo in loco. Punto cassa ai piedi della torre.

Raccolta gruppo al punto cassa 10 minuti prima della partenza.
Solo parzialmente accessibile per disabili.

NOVITA’ 2022 . IL SANTUARIO DI CONCESA
In accordo con i frati Carmelitani è stato ideato un percorso in tutti gli spazi principali all’interno della cinta muraria del convento, con inquadramento paesaggistico e storico. Su permesso speciale, in questa occasione saranno visibili anche alcuni spazi interni del convento che comprendono composizioni pittoriche. Durata: 1 h e 30 min
Le visite guidate si terranno alle ore 14.30 e 16.00 (iscrizione obbligatoria).

Costo della visita:
– intero € 12,00,
– offerta per i più piccoli da 0 a 8 anni.

Punto di ritrovo:  Sagrato del Santuario della Divina Maternità, Via Leonardo da Vinci, 5, 20056 Trezzo sull’Adda (MI)

Raccolta gruppo 10 minuti prima della partenza.

Per informazioni e prenotazioni:
– mail: prenotazioni@prolocotrezzo.com
La prenotazione si deve considerare conclusa solo a ricevimento conferma da parte della segreteria. Saldo in contanti in loco.

In più:
Presso la vicina Quadreria Crivelli, dalle 14.30 alle 17.30, possibilità di assistere alla  mostra: ““POP!”

Ingresso senza guida € 2 (non serve prenotazione)
per le visite guidate SOLO PER QUESTO PARTICOLARE WEEKEND  prenotazioni sul sito www.villeaperte.info

 Urgnano (BG)
Castello e borgo storico

Visita completa del Castello Albani. Il tour comprende: La “Sala dei Satiri”, La “Sala Rossa”, arricchita da un meraviglioso soffitto in legno a cassettoni e da un monumentale camino in pietra; La “Sala delle Grottesche” con affreschi di soggetto mitologici del XVI secolo; Il “Passaggio degli Ovali”, La “Sala degli Stemmi” e la “Sala delle 4 stagioni”. Visita al “Giardino Pensile”, arricchito dal vialetto delle statue “Grottesche” e il “Cortile del Pozzo”, che prende il nome dal pozzo in pietra recentemente restaurato. La visita guidata sarà ulteriormente arricchita dall’iniziativa “Visioni dal passato” che vedrà il visitatore calarsi nella storia con visioni di personaggi dipinti su quadri che prenderanno vita al passaggio dei visitatori raccontando le loro gesta.
Le visite guidate “Visioni dal passato” in una suggestiva atmosfera che, sala dopo sala, verranno valorizzate con visioni di personaggi dipinti su quadri che prenderanno vita raccontando ai visitatori le loro gesta. Un percorso coinvolgente e originale che vedrà il visitatore calarsi ancora maggiormente nella storia e nei fatti avvenuti nel vecchio maniero.

Un indimenticabile viaggio nel tempo in uno tra i più incantevoli castelli della bergamasca dove riscoprire la storia grazie a un percorso nelle splendide sale del vecchio maniero.
Le visite guidate si terranno nei seguenti orari: 10.30, 14.30, 15.00, 15.30, 16.00, 16.30 e 17.00 con ritrovo presso l’ingresso Nord della Rocca Albani.

Costo della visita:
– intero € 5,00,
– gratuito per bambini sotto i 10 anni.
Prenotazione obbligatoria.

In più:

– Il borgo di Urgnano: un tesoro da scoprire
Percorso guidato nel centro storico di Urgnano con la visita dei più importanti monumenti tra i quali l’esterno della Rocca, la chiesina della Trinità, la via Conti Albani, la chiesa dei disciplini, piazza Libertà con la parrocchiale ed il campanile del Cagnola.
La visita si terrà alle ore 10.00 con ritrovo presso l’ingresso Nord della Rocca Albani.
Costo della visita:
– intero € 5,00,
– gratuito per bambini sotto i 10 anni.
Prenotazione obbligatoria.

– Alla ricerca della pozione magica
Percorso per i bambini all’interno della Rocca Albani i quali saranno trasportati da un aereo molto particolare, con curiosi effetti in 3D, nel castello dove l’incantesimo della strega cattiva ha trasformato il piccolo principe in un grosso pesce! Toccherà ai piccoli visitatori trovare la pozione magica e liberare il principino dal terribile incantesimo.

Le visite guidate si terranno nei seguenti orari: 14.45, 15.45 e 16.45 con ingresso dalla torre Nord della Rocca Albani.

Costo della visita:
– € 4,00
Prenotazione obbligatoria a tel. 333 2254255  o mail: prenotazioni@apu3000.it

Per informazioni e prenotazioni:
– tel. 347 8079694
– mail: prenotazioni@apu3000.it

NB: La prenotazione è ritenuta valida solo dopo la conferma scritta da parte dell’operatore.

Non accessibile per disabili.

Per informazioni e prenotazioni:
– tel. 347 8079694
– mail: prenotazioni@apu3000.it

NB: La prenotazione è ritenuta valida solo dopo la conferma scritta da parte dell’operatore.

Non accessibile per disabili.

Data

02 Ott 2022

Ora

All Day

Luogo

Media Pianura Lombarda

Prossimo evento