Parco Adda Nord

Torna alla sezione fiumi e parchi

Torna alla sezione fiumi e parchi

Parco Adda Nord

La  bellezza del fiume da sempre ha catturato l’attenzione dell’uomo e degli amanti della natura.
Navigli, archeologia industriale, flora e fauna: uomo e natura sono in completa armonia nel parco dell’Adda Nord.

Ammirando le delicate ninfee che si rispecchiano nell’acqua e inseguendo la caratteristica raganella dalla livrea verde brillante, sarà impossibile non farsi trascinare dal fascino dei luoghi e dai suoni della flora e della fauna.

UN PARCO TUTTO DA VIVERE

Un Parco tutto da vivere: i navigli, l’archeologia industriale, la vegetazione e molto altro.

Il Parco Adda Nord si estende nei territori rivieraschi dell’Adda attraversando l’alta Pianura e la valle del lago di Como comprendendo i laghi di Garlate ed Olginate. In questo tratto il fiume si snoda tra rive incassate, con tipici affioramenti del “ceppo” e costituisce un paesaggio caratteristico che alterna zone a tratti fittamente boscate e aree più antropizzate.

Il fiume e il territorio circostante sono ricchi di significative testimonianze storiche che rimandano ad epoche diverse e lontane.
All’altezza di Paderno d’Adda ti troverai in uno spettacolare canyon di ceppo, la Forra d’Adda: “Monumento Naturale del Parco Adda Nord”. Perfino Leonardo ne fu affascinato al punto da studiarlo, misurarlo, disegnarlo nei codici e ritrarlo sullo sfondo della Vergine delle rocce.
Un residuo dell’era glaciale è il Lago di Sartirana, un bacino di origine morenica dichiarato “Riserva Naturale della Regione Lombardia e Sito di interesse comunitario”.

L’area più interessante è la palude di Brivio, ovvero un’ampia zona umida. Molto importanti per la salvaguardia dell’avifauna sono, infatti, le aree umide  oltre alla palude sopra citata. All’interno del Parco potrai ammirare anche il lago di Olginate, un vasto specchio d’acqua immediatamente a sud del Lago di Lecco e lo slargo del Fiume che ospitava il vecchio porto fluviale di Trezzo sull’Adda.

Il Parco presenta aspetti archeologici e monumentali alquanto rilevanti: le opere di ingegneria idraulica di inizio secolo come le chiuse di Leonardo a Trezzo sull’Adda, il ponte di Paderno e il villaggio operaio di Crespi d’Adda.

Lungo il corso dell’Adda sono sorte nei secoli numeroso opere di fortificazioni con lo scopo di controllare e respingere l’avanzata del nemico. Tra queste fortificazioni troviamo il Castello visconteo di Trezzo sull’Adda,  il Castello visconteo di Cassano d’Adda e il Castello di Corneliano Bertario (Fraz. di Trucazzano).

DOVE: PARCO ADDA NORD

INFORMAZIONI TURISTICHE

Parco Adda Nord
Via Benigno Calvi, 3
20056 Trezzo sull’Adda (MI)
Tel. 02 9091229
email: info@parcoaddanord.it
www.parcoaddanord.it

FATTI RAPIRE DAI NOSTRI ITINERARI

CICLOTURISMO
PER SCOPRIRE IN MODO "DOLCE"
E VIVERE CON ATTENZIONE
IL NOSTRO TERRITORIO

RICERCA GEOLOCALIZZATA

Utilizza la nostra Web App DIARIO DI VIAGGIO!
Scopri le bellezze della Media Pianura Lombarda e crea il tuo diario di viaggio!