Calvenzano

Calvenzano, rinominato il “paese delle cooperative” per via dell’elevato numero di cooperate fondate nel suo territorio, ha origini romane. Infatti il toponimo Calvenzano deriva dal gentilizio romano Calventius. Il feudo Calvenzano passò di mano in mano tra la contea di Bergamo, il Vescovo di Cremona e nel 1186 fu assegnato da Federico Barbarossa a Milano. Come tanti paesi della Geradadda, all’epoca possedeva un castello con l’annesso borgo, di cui oggi non ci sono tracce visibili.
Dal punto di vista religioso importante la presenza dell’Oratorio della Beata Vergine Assunta, meglio conosciuto come Madonna dei campi.

 

Da non pendere a Calvenzano:

  • Chiesa parrocchiale S.S. Pietro e Paolo
  • Oratorio dei morti
  • Oratorio della Beata Vergine Assunta detta anche Madonna dei campi
  • Ex Castello
  • Cascina dei frati
  • Villa Torri Morpurgo

DOVE: Calvenzano (BG) Piazza V. Emanuele II, 6

www.comune.calvenzano.bg.it
Tel. 0363 860711

FATTI RAPIRE DAI NOSTRI ITINERARI

CICLOTURISMO
PER SCOPRIRE IN MODO "DOLCE"
E VIVERE CON ATTENZIONE
IL NOSTRO TERRITORIO

RICERCA GEOLOCALIZZATA

Utilizza la nostra Web App DIARIO DI VIAGGIO!
Scopri le bellezze della Media Pianura Lombarda e crea il tuo diario di viaggio!