Spirano (BG)

PILLOLE DI STORIA

Il paese ha avuto origine dal fondo agricolo del colono latino Asperius situato nei pressi della strada militare romana Mediolanum-Brixia. La località è documentata dall’anno 1033 (Asperianum). Nel medioevo fu possedimento dei Suardi, che vi edificarono un castello e fortificarono il villaggio mediante fossato e terrapieno. L’abitato ebbe a soffrire occupazioni e saccheggi durante le guerre civili tra Guelfi e Ghibellini e poi tra Milano e Venezia. Dal XV secolo la Misericordia Maggiore di Bergamo ebbe vaste proprietà terriere in territorio di Spirano e contribuì allo sviluppo dell’agricoltura, bonificando terre incolte, scavando canali irrigui e introducendo nuove colture come quella del mais e della patata. Il territorio comunale, tuttavia, conserva ancora qualche residuo bosco soprattutto in vicinanza dei fontanili.

I LUOGHI DA NON PERDERE

  • Parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio
  • Torre medievale e stallo della Misericordia
  • Chiesetta e parco di San Rocco
  • Tartufaia spiranese
  • Resti del castello Suardi
  • Oasi naturalistica “I Montagnète”

DOVE: Spirano (BG)

www.comune.spirano.bg.it
Tel. 035 4879911 

FATTI RAPIRE DAI NOSTRI ITINERARI

CICLOTURISMO
PER SCOPRIRE IN MODO "DOLCE"
E VIVERE CON ATTENZIONE
IL NOSTRO TERRITORIO

RICERCA GEOLOCALIZZATA

Utilizza la nostra Web App DIARIO DI VIAGGIO!
Scopri le bellezze della Media Pianura Lombarda e crea il tuo diario di viaggio!