Le ripalte del Serio

happiness

PERCORSO SEMPLICE

way

36,4 Km

Pianura meridionale cremasca.

Partenza e arrivo: Crema

Tempo di percorrenza (senza le soste): 2.30 ore

Condizioni del percorso: piste ciclabili, strade campestri e provinciali, sentieri.

Nell’ultimo tratto del percorso il fiume Serio scava un sensibile solco che segna un diverso andamento rispetto al passato spostando più a occidente il suo letto. 

Ripalta Vecchia e Ripalta Nuova, ovvero ‘riva-alta’, oggi divisi dal fiume, rimandano a quella situazione ambientale: la prima è ‘vecchia’ perché affacciata sul Serio ‘morto’, la seconda è ‘nuova’ perché affacciata sul Serio ‘vivo’. 

L’itinerario si pone prima sulla ‘ripa’ idrografica sinistra del Serio, da Crema fino al ponte di Montodine e poi su quella destra. 

Si percorrono strade campestri fra larghe campagne, grossi cascinali, lembi di pioppeti spondali e suggerisce, fra l’altro, due affacci all’Adda in situazioni di particolare bellezza. 

Si fa ritorno a Crema attraverso le campagne di Credera e di Ripalta Cremasca intercettando le vallecole d’erosione prodotte dal deflusso dei corpi idrici che dalla campagna si dirigono verso la valle dell’Adda.